trasparenza2

Trasparenza

trasparenzaMainNoi ci siamo riproposti fin dall’inizio di presentare con la maggiore chiarezza possibile tutti i principi che animano il lavoro di AMANILIA.

Il nostro gruppo, come già vi abbiamo accennato, ha per obiettivo la realizzazione di progetti belli, pratici e di successo attraverso la più onesta forma di collaborazione fra professionisti. Come può avvenire, però, questo dialogo fra singoli soggetti, che ha come unico interlocutore il cliente?

L’unica via che noi conosciamo è quella della trasparenza.

Il termine trasparenza, solo leggendolo, richiama alla mente idee piacevoli e positive. Un ruscello di montagna dall’acqua fresca e limpida, una finestra che mostra un meraviglioso panorama oppure un gioiello con incastonata una pietra purissima. Questi sono i primi esempi di trasparenza a cui noi abbiamo pensato.

Tutte cose naturali che per la loro bellezza senza artificio ci attraggono.

Tutte cose che permettono di vedere loro attraverso senza mutare gli oggetti ai quali si frappongono.

Tutte cose da cui noi abbiamo tratto ispirazione.

Non avremmo potuto, dunque, pensare di lavorare seguendo un concetto diverso da quello della trasparenza. Noi vogliamo essere impeccabili come un vetro liscio e pulito. Vogliamo essere sempre freschi e gratificanti come un corso d’acqua limpida. Noi vogliamo rendere il nostro intervento più prezioso del più puro dei diamanti.

Abbiamo trovato un simbolo per identificare al meglio il nostro ideale di trasparenza: un bicchiere di cristallo.

Il cristallo è il materiale trasparente per antonomasia. Esso permette di vedere senza alcuna deformazione cosa contiene. La sua bellezza è immortale e condivisa da tutti, eppure è estremamente fragile. Basta un piccolo colpo per ridurre in migliaia di pezzi un bicchiere di cristallo, così come è molto facile rompere un rapporto di fiducia. Entrambe le cose sono impossibili da ricomporre.

Noi, però, non abbiamo paura: la fiducia che riponete in noi è trasparente come il cristallo, ma resistente come un diamante.

AMANILIA rende chiari e palesi tutti i passaggi del proprio lavoro, affinché il cliente sappia esattamente a chi si rivolge e con che modalità è stata portata a compimento la sua richiesta. Questo rapporto di fiducia non si instaura, però, solamente fra il gruppo e il cliente, ma anche fra ogni singola figura professionale che aderisce ad AMANILIA.

I freelance possono esprimere liberamente le proprie idee, consultarsi e scambiarsi informazioni fra loro, con l’unico obbligo di agire nella più totale trasparenza e onestà. 

AMANILIA deve essere vista come un’opportunità di espandere i propri orizzonti e condividere le proprie esperienze.

Condividere non vuol dire avere una fetta in meno di torta, ma significa avere una parte di un dolce che, senza un lavoro comune, non si sarebbe neppure riusciti ad assaggiare!

share this post
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInGoogle+Email to someone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *